R o s s e l l a   M i l e n c i o

Rossella Milencio è un nome inventato: sono nata a Bologna il 17 maggio 1990 con il nome di Rossella Preti.

Fin da piccola ho amato l’arte e mi sono avvicinata al teatro appena mi è stato possibile: dal 2007 al 2012 ho studiato e lavorato affiancando maestri nazionali ed internazionali all’interno di produzioni teatrali, corsi di teatro, regia e mimo.
Nel frattempo mi sono dedicata al campo dell'intrattenimento all'infanzia, in particolare curando la disciplina delle bolle di sapone artistiche e del teatro di improvvisazione.

Da sette anni, come portata da un’onda improvvisa,

la Sand art è entrata nella mia vita.

Nel 2013 ho firmato le mie prime regie teatrali (uno spettacolo sui cantautori genovesi degli anni ’60 e "Figlie della Luna", un monologo femminile dove ho interpretato 7 protagoniste del teatro), nello stesso anno ho debuttato con i primi spettacoli di sabbia proponendo, tra gli altri, un lavoro sulla bomba alla stazione di Bologna “Bologna -  2.8.1980”, la risposta del pubblico è stata immediata.
Ho così iniziato a sperimentare il connubio tra Sand art e musica prediligendo dapprima i miei compositori preferiti (Remo Anzovino, Brian Crain ed Ennio Morricone) per poi spostarmi verso nuovi generi e sperimentazioni.

Fino ad ora la Sand art ha incontrato l'Opera lirica e la Scienza, è entrata nelle Gallerie d'arte, ha accompagnato fiabe musicali e concerti, si è prestata per la realizzazione di esclusivi eventi dal vivo e per performance video rivolte ad aziende e privati.

Nel 2015 è partita una collaborazione che mi sta particolarmente a cuore con l’orchestra di Rimini Classica ed il Maestro Noris Borgogelli, che ha dato luce a “Babar, storia di un elefantino” e allo spettacolo “Lo Schiaccianoci”, tutt’ora in replica.

Nel 2017 ho iniziato a studiare la Lingua dei Segni Italiana (LIS), ora sono interprete, amo questa lingua e la cultura della comunità Sorda e dal 2019 i miei spettacoli mirano all’accessibilità e all’inclusione.

Mi piace dire che mi occupo di traduzione.
Traduco dalla lingua italiana alla Lis e viceversa e traduco idee in disegni, comunicando visivamente un messaggio.

Per tre anni consecutivi ho vinto il Premio San Vitale nella categoria Video, proponendo al pubblico riflessioni sulla violenza di genere e i diritti delle donne, qui i miei lavori:
Aspettare (visione adatta ad un pubblico adulto)

La ricetta più antica della storia

Teresa era una partigiana

CURIOSITA'

"Milencio" perché a tre anni ho esordito con un “Buonasera signore e signori, io sono Rossella e vengo da Milencio!”
 

sono appassionata di Albi Illustrati, li colleziono ed amo partecipare ad eventi sull'argomento

amo l’innovazione e credo nella fusione tra le forme d’arte

adoro Frida Kalho, Escher, Rupi Kaur, Italo Calvino, Alessandro Baricco, il mare la sera e le uova!

Grazie ai Granelli posso comunicare tutto ciò che non è possibile esprimere a parole, questo strumento ha una plasticità ed una mutevolezza che lo rendono onnipotente. Durante le esibizioni fermo il tempo e il respiro, è come se non avessi mai fatto altro.

  • Instagram
  • Facebook App Icon
  • YouTube Basic Square

Rossella Milencio - Sand Artist - www.rossellamilencio.com